• Artista: QUICK-JAXX
  • Titolo: Boots r made 4 this!
  • Etichetta: Kontor Records Italia
Nel pieno dei favolosi anni 60' una graziosa biondina di nome Nancy Sinatra scalava le classifiche di vendita americane e inglesi con il suo singolo "These Boots Are Made For Walkin' ".
Oggi il DJ Producer Quick-Jaxx ci presenta "Boots r made 4 this! " un rework che mixa perfettamente le atmosfere "evergreen" anni 60' con le sonorità dance commerciali attuali, per un viaggio nel tempo che vi farà ballare!

  • Artista: Chris Lake
  • Titolo: Sundown
  • Etichetta: Do It Yourself

Come DJ ha viaggiato in tutto il mondo, come produttore ha scalato le più autorevoli dance charts, come remixer ha "messo le mani" sui brani di alcuni mostri sacri della musica contemporanea (da Madonna a The Black Eyed Peas a Lady Gaga), in poche parole Chris Lake è uno dei grandi DJ Producer dell'epoca moderna.
"Changes", "La Tromba", "Only One" e "If You Knew" sono i titoli di alcuni dei successi che lo hanno proiettato sulla scena internazionale e oggi Chris Lake si sta ripetendo con il suo ultimo singolo "Sundown", già presente nella Top Ten della House Chart di Beatport.
Linea vocale da sogno e un concentrato di energia in 5 versioni con i remix di Laidback Luke, Lazy Rich, Taurus & Vaggeli... quando la bella musica chiama DIY risponde!!!

!--
-->

  • Artista: Nicola Fasano pres. Lu Menezes 
  • Titolo: O Canto Da Cidade

Tra il 1992 e il 1993 viene pubblicato in Brasile, Nord America ed Europa, l'album dell'artista brasiliana Daniela Mercury, intitolato "O Canto da Cidade" che contiene all'interno l'omonimo singolo.
L'album vende oltre due milioni di copie solo in Brasile e il singolo "O Canto da Cidade" riceve un premio speciale Sharp per la Miglior Canzone dell'Anno.
Oggi Nicola Fasano e la cantante Lu Menezes ci presentano nuovamente questo brano magico che saprà trasportarvi nelle atmosfere da sogno che solo la terra "verde oro" riesce a regalare.

  • Artista: WE LOVE 90 feat. LUCA LENTO
  • Titolo: Short Dick Man
  • Etichetta: White25
Dopo aver scalato la UK Buzz Chart con Blast e Livin Joy, i ragazzi di "We Love 90" mettono le mani su un altro pezzo da 90!
Short Dick Man successo dei 20 Fingers dell'anno 1994.
Due le versioni (più relative edit): Luca Lento Original e Vincenzo Callea Remix... We Love 90, la storia continua!
 
In Rotazione - Fusion Hits - To The Disco - Time To Move
!--
-->

TORONTO, 11 GEN – Posta su Facebook foto in cui allatta il figlio e il social network gliele oscura. Motivo: si tratta di immagini ''sessualmente esplicite''. A denunciare la vicenda una donna di Vancouver, Emma Kwasnica, che appoggiata da alcune asociazioni canadesi per la difesa dell'allattamento al seno ha deciso di ingaggiare una vera e propria battaglia legale. Per Facebook, si sa, e' vietato pubblicare foto di nudo. E a quanto pare questo divieto comprende anche le immagini di mamme che allattano i loro figli. Il braccio di ferro tra la donna e il social network in realta' dura dal 2008, quando Emma inseri' le foto di lei che allattava le prime figlie. Oltre 20 foto che le erano state rimosse.

L'ultimo incidente risale a sabato scorso. La donna ha ricevuto un messaggio da Facebook in cui le si ricordava che l'immagine di lei che allatta la figlia di due anni, Chloe, era ''sessualmente esplicita''. Lo stesso giorno le e' stata cancellata la foto e le e' stato addirittura vietato – racconta la donna – di utilizzate Facebook per tre giorni. ''Facebook dovrebbe usare gli stessi standard utilizzati per l'allattamento in pubblico'', afferma Emma, per la quale ''l'allattamento al seno non e' pornografico. Non e' osceno. E' una normale funzione umana''. La responsabile canadese di Facebook, Reena Dacdo, ha pero' replicato che gli standard fissati dal social network vanno rispettati senza eccezioni. Emma ha pero' ricevuto un forte appoggio dal mondo di Facebook, e la pagina che ha aperto sul tema ha gia' raccolto 3.000 firme, mentre altre donne per protesta, hanno messo le loro foto mentre allattavano.

KERMANSHAH (IRAN) – Si è fatto tatuare una breve dedica d’amore per la sua fidanzata. Sul pene. E si è ritrovato con un’erezione semi-permanente.

L’episodio, riportato dal Daily Mail, è capitato ad un giovane iraniano di 21 anni.

Per quella iniziale sul membro, in onore della fidanzata, e quella frase che doveva essere beneaugurante “Buona fortuna con i tuoi viaggi”, il giovane è ora uno dei casi di priapismo studiati dai medici.

La colpa, secondo i medici dell’universita di Kermanshah, potrebbe essere di un’eccessiva penetrazione dell’ago nel pene, al punto da aver creato una fistola arteriovenosa, cioè una connessione tra due vasi sanguigni normalmente non legati tra loro.

Il giovane ha avuto per otto giorni dolori al pene, ma senza alcuna erezione. Dopo ha iniziato ad avere un’erezione più duratura del solito appena sveglio. Fino a che non ha iniziato ad avere una semi-erezione perenne, giorno e notte.

Si tratta di un caso di priapismo non ischemico, in cui il sangue continua ha scorrere nelle arterie e nelle vene, in modo tale che il pene non riesce mai a smettere di essere in erezione.

Secondo i medici iraniani, i casi simili si risolvono da soli nel 62 per cento dei casi. Se non va così, è possibile attuare un embolia arteriale selettiva, in modo da bloccare il flusso continuo.

Il paziente ha deciso di convivere con il proprio pene, senza seguire ulteriori terapie, considerato che al momento non ha dolore. Nonostante tutto questo, dice di non essersi pentito del tatuaggio.

Load More

Ultime Trasmesse

Offerte di Lavoro in Sardegna

Offerte di Lavoro in Sardegna




Facebook


Casino.com Italy


Luck.info

Ascoltaci con le nostre APP

Hai uno smartphone con Sistema Android o Apple e vuoi ascoltaci? Scarica Subito le nostre app da Google Play. E' Gratis!