Stampa

Gloria Atzeni - Brivido

Scritto da RadioFusion. Posted in Musica

Artista: Gloria Atzeni - Titolo: Brivido - Etichetta: H & H zone mvnt/Enterprise 8 - Radio Date: 15-05-2015

Da venerdì 15 maggio è in rotazione radiofonica su Radio Fusion “Brivido” (H & H zone mvnt/Enterprise 8), il primo singolo di Gloria Atzeni. L’interpretazione di “Brivido”, rispetto alla versione originale di Guè Pequeno è meno cruda. La voce di Gloria, che si staglia con dolcezza sugli arrangiamenti curati da Andrea Piraz, attribuisce al brano una forte femminilità. Spogliato della durezza di Guè Pequeno, il brano acquista una ritmica più cadenzata e profonda, con ampie arie e atmosfere che ne esaltano la melodia. Il video valorizza la dolcezza della cantante con dei primi piani e dettagli sul sorriso e sugli occhi della giovane sarda. 

GLORIA ATZENI è nata a Cagliari il 4 luglio 1991 ed è cresciuta con una grande passione per la musica. All’età di 18 anni ha iniziato lo studio del canto moderno in un’accademia di musica della città e da quel momento ha intrapreso le prime esperienze tramite esibizioni in sfilate di moda, concorsi ed eventi di beneficenza. Nel 2009 ha iniziato a calcare i palchi della Sardegna come corista per i Clisma, un gruppo di fama regionale che accompagna vari artisti nazionali. È stata la vincitrice del concorso locale “Sanremo Music Awards SARDEGNA” che permetteva di accedere alle finali nazionali a Sanremo, alle quali però non ha partecipato per presentarsi direttamente alle selezioni di Sanremo Giovani in cui si è aggiudicata un posto da semifinalista. Tra il 2010 ed il 2012 è entrata a far parte della Thrigamus band come cantante fissa presso il locale Thrigamus e dal 2012 ha iniziato l’esperienza dei live in acustico nei locali. Tra il 2011 ed il 2014 ha intrapreso l’esperienza da cantante di due gruppi di piazza in giro per la Sardegna e successivamente da vocalist nei week-end in varie discoteche Cagliaritane e Sulcitane. Nel 2012 ha partecipato alle selezioni di Amici di Maria De Filippi aggiudicandosi la finale senza riuscire ad entrare nella scuola. Tra il 2013 e il 2014 riprova e diventa una concorrente della tredicesima edizione del programma. Non avendo superato un esame, Gloria esce poco dopo senza neanche aver avuto la possibilità di esibirsi. Ritornata in Sardegna ha iniziato a collaborare con la società Solid Music e arriva così la realizzazione del primo singolo, “Brivido”, cover del brano di Gué Pequeno, realizzato e prodotto da Andrea Piraz. Da qui inizia anche il rapporto con l’ etichetta H&H ZONE MVNT marchio discografico della Enterprise 8

www.enterprise8.net - Gloria Atzeni Pagina Facebook

Stampa

Giorni Anomali - Io Non La Voglio Una Vita Normale

Scritto da RadioFusion. Posted in Musica

Artista: Irene Grandi - Titolo: Casomai - Etichetta: Sony Music - Radio Date: 15-05-2015

Da venerdì 15 maggio, è in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming, “IO NON LA VOGLIO UNA VITA NORMALE(The Alternative Factory), il nuovo singolo della band pop rock viterbese GIORNI ANOMALI. 

«"Io non la voglio una vita normale" rappresenta, un po’ per scelta, un po’ per attitudine e un po’ per il vissuto personale, la rinuncia alla serenità, quella serenità che spegne il fuoco del Rock and roll e che, nella sua bellezza, blocca il processo di evoluzione personale – raccontano i Giorni Anomali in merito al brano, prodotto da Vincenzo Mario Cristi (Vanilla Sky, The Gaia Corporation) – Il disagio e il senso di inadeguatezza, al contrario, se ben canalizzati rappresentano la spinta per la realizzazione di grandi obbiettivi; sono loro che fanno nascere le canzoni. Perciò, se questo è il prezzo da pagare: io non la voglio una vita normale».

Gruppo fuori dagli schemi, i Giorni Anomali sono contraddistinti da una fortissima dimensione live nella loro città natale, Viterbo, dove da sempre attirano ed entusiasmano migliaia di fan ai loro concerti. Dopo aver raccontato della vita cittadina e del senso di inadeguatezza che la contraddistinguono, ora la band è pronta a compiere un nuovo passo, decidendo di portare la loro musica e la loro storia anche nel resto dell’Italia.

I Giorni Anomali sono quindi pronti a portare l’energia che da sempre li caratterizza sul palco in questi prossimi appuntamenti live:

il 16 maggio al Gilda Club di ROMA (via Mario de Fiori, 97);

il 30 maggio al Subway di VITERBO (Via Rossi Danielli 2);

il 20 giugno allo Stadio Porta Elisa di  LUCCA (Centro sportivo Sandro Vignini).

I GIORNI ANOMALI sono una band pop rock nata a Viterbo nel 2009, formatia da Federico Meli (voce), Riccardo Aquilanti (chitarra), Alessio Forlani (chitarra), Stefano Capocecera (basso) e Federico Maragoni (batteria).

Dopo un primo Demo Ep "Pace Amore e Drunkoressia" autoprodotto nel 2010, la band incide il suo primo album nel 2012 intitolato "Va Tutto Bene", contenente 10 brani originali, di cui due vedono la partecipazione di Andrea Innesto, detto "Cucchia", storico e attuale sassofonista di Vasco Rossi.

Nel 2013 la band partecipa a SanremoLab.

Nel 2014 i Giorni Anomali incidono il loro secondo album, "Quello che non si impara a scuola" prodotto da Vincenzo Mario Cristi (Vanilla Sky). Nel 2015 entrano a far parte della scuderia dell’etichetta discografica Alternative Factory.

www.giornianomali.it - www.facebook.com/GiorniAnomali - https://twitter.com/GiorniAnomali

Stampa

Irene Grandi - Casomai

Scritto da RadioFusion. Posted in Musica

Artista: Irene Grandi - Titolo: Casomai - Etichetta: Sony Music - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

Partita con “Un vento senza nome tour” il 7 maggio da Firenze, Irene Grandi è nuovamente in rotazione radiofonica con il nuovo attesissimo singolo: Casomai, secondo estratto dall’album “Un vento senza nome”.

Il brano racconta il lato affascinante e seducente della fugacità del tempo, di un incontro, di una sera d’estate: come quella di un arcobaleno, emozionante e vero anche se destinato a sparire. Casomai è una ballad romantica con venature rock, caratterizzata da un crescendo di chitarra elettrica e batteria nell’intro che apre, dischiude orecchie e sguardo, al testo fortemente evocativo.

Casomai è uno degli 11 inediti contenuti in Un vento senza nome (Sony), uscito il 12 Febbraio, e anticipato dal singolo di successo, omonimo dell’album, che ha segnato il ritorno sulle scene di Irene Grandi, a partire dal Festival di Sanremo.
Il disco nasce da un percorso della musicista che risale a 5 anni fa dopo aver realizzato un sogno musicale assieme a Stefano Bollani e dopo l’incontro artistico con Cristina Donà. Fondamentale è stata la collaborazione con Saverio Lanza, il produttore ideale per questo nuovo progetto che ha saputo interpretare al meglio gli spunti musicali di Irene e valorizzarne i testi.

Dopo il grande successo all'Obihall di Firenze lo scorso 7 maggio, Irene Grandi è ora in tournée nei teatri con “Un vento senza nome tour”. Queste le prossime tappe: Teatro Novelli di Rimini (9 maggio), Teatro Palazzo di Bari (12 maggio), Auditorium Parco della Musica a Roma (13 maggio), Toniolo di Mestre (15 maggio), La Fenice di Senigallia (16 maggio), Teatro della Concordia di Venaria Reale a Torino (21 maggio), Teatro Comunale di Carpi – MO (22 maggio), Auditorium Santa Chiara di Trento (24 maggio), Teatro Dal Verme di Milano (25 maggio).

www.facebook.com/IreneGrandiOfficial

Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly

Stampa

Eros Ramazzotti - Il tempo non sente ragione

Scritto da RadioFusion. Posted in Musica

Artista: Eros Ramazzotti - Titolo: Il tempo non sente ragione - Etichetta: Universal - Radio date: 12/05/2015 - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

A più di due anni di distanza dal successo mondiale di Noi, certificato con 5 dischi di platino, martedì 12 maggio 2015 torna Eros Ramazzotti con il nuovo album PERFETTO (Universal Music), 14 brani inediti realizzati tra Milano e gli Los Angeles.
'Il tempo non sente ragione' è il nuovo straordinario singolo, a volte gli uomini attraversano brutti momenti e un amico può avere bisogno di aiuto. 'Il tempo non sente ragione' è una canzone rivolta a chi ha sofferto, un invito a non piangere sul latte versato, a guardare avanti, a cogliere l'attimo. Perché il tempo fugge, non cambia direzione e noi non dobbiamo sprecarne nemmeno un secondo. La vita è sempre pronta a riservarci sorprese e nuove emozioni: come un frutto, sta a noi coglierle al momento giusto.

Il Perfetto, in molte lingue è un tempo verbale che indica un’azione completata, ma è anche un intercalare che spesso torna nei discorsi di tutti i giorni, come una “ciliegina sulla torta” che completa un’azione, un progetto, un discorso. E così è per il nuovo album. Senza la presunzione di considerarlo il disco Perfetto nella forma, ma nell’intenzione. E’ la parola che spiega il lungo lavoro in studio di Eros che, forse per la prima volta nella sua carriera, è stato assorbito totalmente dalla produzione, occupandosi personalmente di ogni singolo dettaglio.

«Perfetto è un brano che avevo nel cassetto – ha dichiarato Eros alla vigilia della pubblicazione - è bastato tornare sulla melodia per trovare un brano nuovo che rappresenta bene questo nuovo percorso creativo. Quando ho pensato al titolo dell’album volevo una parola che fosse universalmente comprensibile aldilà della lingua in cui veniva pronunciata e ho subito pensato a Perfetto. In fondo quando si finisce un lavoro, anche il più impegnativo, si guarda quello che si è fatto, gli si da un’aggiustatina e si esclama Perfetto!... ecco più o meno è andata così!»
Il tema centrale del disco è una visione della vita positiva; l’amore è in tutte le sue forme e manifestazioni, ed eleva l’anima ad una condizione Perfetta come fosse “salva dal mondo”.

Gli arrangiamenti arricchiti dall’intensità delle chitarre, molto presenti in tutta la nuova produzione, fanno di questo album un viaggio nei sentimenti e nelle riflessioni di Eros, che avvolgono chi lo ascolta dalla prima traccia all’ultima, in un percorso magistralmente costruito attraverso parole e musica, dove l’amore si può trovare nascosto in un pensiero, dietro un angolo, in un posto inaspettato.

PERFETTO, prodotto da Eros insieme a Claudio Guidetti, è il tredicesimo album di inediti e sarà distribuito da Universal in Music in 60 Paesi. «Lavoro con Eros dal ‘95 e in questo disco lo sento cantare come non l’ho mai sentito prima. - spiega Guidetti - Mi colpisce e mi commuove. Non ha mai cantato così, è molto intenso ed è davvero in grande forma!»
Ai testi delle canzoni collaborano alcune firme celebri: da Mogol, che con Sbandando per la prima volta scrive per la voce di Eros, a Federico Zampaglione, ex Tiromancino che firma a quattro mani con Ramazzotti ben quattro dei 14 brani del disco, Un’altra estate, L’amore è un modo di vivere, Tu gelosia e Sei un pensiero speciale. Pacifico in questa prima collaborazione con Eros ha scritto Tra vent’anni, Kaballà (Giuseppe Rinaldi, che aveva già collaborato con Eros per Calma Apparente) e Francesco Bianconi (Baustelle) sono i co-autori di Alla fine del mondo, Il tempo non sente ragione, Perfetto, Sogno n.3, Rosa nata ieri e Vivi e vai.
All’album hanno collaborato musicisti del calibro di Vinnie Colaiuta che ha suonato, tra gli altri, con Frank Zappa, Joni Mitchell, Sting, Herbie Hancock, Leonard Cohen, Quincy Jones e Joe Cocker; Michael Landau che dopo aver suonato con artisti del calibro di Michael Jackson, Miles Davis, James Taylor, Seal, Pink Floyd, con Perfetto segna il suo settimo album con Eros, e ancora Sean Hurley, già bassista per John Mayer, Alicia Keys, Annie Lennox, Alanis Morrissette. E ancora Jim Keltner, che ha collaborato con John Lennon per l’album Imagine e Ringo Starr; Deron Johnson, scoperto e apprezzato da Miles Davis; Lawrence Juber, che ha collaborato con Paul McCartney e anche con Lucio Battisti, e Tim Pierce che ha lavorato con artisti come Bruce Springsteen, Bon Jovi, Patty Smith, Joe Cocker, Madonna, Tina Turner, Rod Stewart, Roger Waters, Eric Clapton,
Elton John, Santana e Tracy Chapman.

La copertina dell’album è uno scatto realizzato da Toni Thorimbert. Eros sembra impegnato nella citazione “ironica” del celebre “passo” di Michael Jackson perché “anche nei gesti più buffi è possibile trovare la perfezione”. Alcuni degli scatti presenti nel booklet e nella campagna di lancio mondiale, portano inoltre la firma di un fotografo d’eccezione: Bryan Adams. Eros ha scelto il collega internazionale per questa speciale occasione e gli scatti sono stati realizzati a Londra.
Per il nuovo progetto Perfetto, Eros ha confermato la lunga collaborazione con la maison Dolce & Gabbana.
Il disco sarà disponibile in tre versioni: la versione classica in italiano, la versione in spagnolo, e una speciale edizione deluxe, che comprende entrambe le versioni dei brani, cantati quindi sia in italiano che spagnolo.
Continuano nel frattempo le prevendite per Eros World Tour 2015, che partirà il 12 settembre dal 105 Stadium di Rimini, e per il quale sono già state annunciate nuove date a Verona, Milano e Roma. 

www.ramazzotti.com - facebook.com/ramazzotti.eros.official

Universal Music Italia facebook.com/universalmusicitalia - twitter.com/umitalia

Stampa

Antonello Venditti - Non so dirti quando

Scritto da RadioFusion. Posted in Musica

Artista: Antonello Venditti - Titolo: Non so dirti quando - Etichetta: Sony Music -  Radio date: 15/05/2015 - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

Da venerdi 15 maggio è “NON SO DIRTI QUANDO” il nuovo singolo estratto da “TORTUGA” (Heinz Music / Sony Music), l’album di inediti di ANTONELLO VENDITTI, attualmente nei negozi e negli store digitali, che ha esordito al primo posto della classifica iTunes e Amazon e al secondo posto della classifica dei dischi più venduti (Top Of The Music Fimi/Gfk).

Prodotto da Antonello Venditti e Alessandro Canini, “TORTUGA” è uno specchio sonoro nel quale Venditti si è riflesso e mostra, pur nella familiarità di uno stile riconoscibile, un Venditti emozionante e mai sentito.
Questa la track list: “Cosa Avevi In Mente”; “Non So Dirti Quando”; “Tienimi Dentro Te”; “Nel Mio Infinito Cielo Di Canzoni”; “I Ragazzi Del Tortuga”; “Ti Amo Inutilmente”; “Attento a Lei”; “L’ultimo Giorno Rubato”; “Tortuga”.

Nel frattempo cresce l’attesa per il concerto allo Stadio Olimpico di Roma, il 5 settembre, che segnerà il ritorno live del grande cantautore.
Dopo l’evento all’Olimpico, a settembre prenderà il via il tour. Queste le date in programma (prodotto e organizzato da F&P Group e Roma Capoccia Management. Info su www.fepgroup.it): 17 settembre a TAORMINA (Teatro Antico); 19 settembre a PALERMO (Teatro di Verdura); 21 novembre a PADOVA (Arena Spettacoli Padova Fiere Pad. 7); 25 novembre a BOLOGNA (Unipol Arena); 28 novembre a TORINO (Pala Alpitour); 1 dicembre a MILANO (Mediolanum Forum); il 3 dicembre a PESCARA (Pala Giovanni Paolo II); 5 dicembre a FIRENZE (Nelson Mandela Forum); 8 dicembre a NAPOLI (Pala Partenope); 10 dicembre a TARANTO (Pala Mazzola). RTL 102.5 è media partner ufficiale dell’evento. I biglietti sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nelle prevendite abituali.

www.antonellovenditti.it - facebook.com/AntonelloVendittiUfficiale

Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly



x
Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy