In Sardegna continua ad essere alto l'allarme ludopatia, nei fatti nell'Isola si gioca molto se non troppo!

Secondo alcuni dati nel territorio della Sardegna c'è una incidenza troppo alta di slot machine, in base ai recenti rilevamenti ci sarebbero 20mila slot machine, una ogni 90 abitanti. Un numero da record, ed infatti nell'Isola si giocano ben 1,5 miliardi di euro l'anno.

Torna alla ribalda l'urgenza di una legge regionale sulle norme del gioco d'azzardo e questa volta interviene un esponente di Campo Progressista, la formazione che a livello nazionale fa capo a Giuliano Pisapia ex sindaco di Milano.

Francesco Agus, consigliere regionale è il primo firmatario di ben due proposte rimaste ancora lettera morta per la legislatura Pigliaru.

In una nota trasmessa qualche giorno fa dal consigliere Agus si legge . "E’ urgente intervenire con decisione per attuare programmi regionali per la prevenzione e la riduzione del rischio di dipendenza da gioco d’azzardo, e per l’assistenza delle persone già affette da ludopatia attraverso percorsi terapeutici e di reinserimento sociale".

E' proprio grazie all'impegno di Agus e di altri consiglieri di Campo Progressista che però sembra muoversi qualcosa in materia, interrogazioni su interrogazioni stanno facendo il proprio corso .

Ad oggi non bastano le ordinanze sindacali adottate da alcune città come Cagliari e Sassari, serve un piano regionale, serve una legge.

Agus nel suo recente intervento ha fatto notare come l'isola sia tra le prime firmatarie  del Manifesto per la lotta alla ludopatia ma è necessario un impegno ampio e massiccio per contrastare la dipendenza.

Le norme, ricordiamolo, andrebbero comunque a contrastare solo la diffusione del gioco fisico e non quella del digitale che invece è in crescita continua.

Nell'Isola da qualche tempo infatti si è sviluppata la passione per la roulette online una delle tante proposte che si trovano tra le maglie della rete.

Se la politica è attenta al gioco d'azzardo stessa cosa si può dire delle associazioni del terzo settore che costantemente implementano piano e progetti atti a illustrare alla cittadinanza il gioco consapevole o, come ha fatto recentemente a Sassari il movimento No Slot, cercare di convincere i locali a evitare di installare altre slot. 

La realtà è dura: in Sardegna la crisi economica ha mandato al lastrico molte famiglie e tutt'ora diventa molto difficile trovare lavoro, giocare regala il sogno facile di poter risolvere una situazione contingente, ma non è proprio così, purtroppo il gioco porta a dipendenza in particolare quello fisico.

In Sardegna solo i  Sindaci di Alghero, Cagliari e Sassari, hanno attuato delle normative territoriali  gli altri non hanno fatto ancora nulla per fermare la voglia di gioco dei concittadini eppure ormai è cosa nota quanto possa pericolosa la ludopatia e quanto questa possa incidere sul già scarno bilancio delle politiche d'assistenza sociale. 

La tecnologia Video assistant replay (VAR) comincia a rivoluzionare il mondo del Calcio.

Questo nuovo metodo di valutazione utilizzato nell’ultima Confederations Cup è stato decisivo in diverse partite. Nel caso di GERMANIA-CAMERUN  ha deciso un'espulsione costringendo la squadra Africana ad andare avanti nel gioco con un uomo in meno.

In totale sono state ben 7 le volte che l'arbitro ha dovuto o voluto ricorrere alla VAR, vuoi per punire gli artefici della rissa nella partita tra  MESSICO e NUOVA ZELANDA che, una volta recuperate le immagini, sono stati ammoniti giustamente per la loro condotta. Per non parlare della finale tra GERMANIA e CILE, dove un giocatore cileno durante un azione del secondo tempo, colpiva deliberatamente l'avversario con una gomitata al volto degna dei migliori incontri della MMA, lasciando l'avversario a terra dolorante pensando di farla franca.

L’Arbitro con la VAR si trasforma in un “Arbitro video” ed ogni azione importante per la quale può nutrire qualche dubbio, potrà, con l’ausilio di due collaboratori, rivederla da diverse angolazioni e giudicarla grazie alla “moviola” sul campo. Un modo che stravolge il modo di arbitrare le partite di calcio e che potrebbe cambiarne i risultati finali di ogni match.

Ovviamente c'è chi ne tesse le lodi, come il presidente della FIFA Infantino, decretando il successo della manifestazione proprio alla novità dell'utilizzo della moviola in campo, riuscendo così ad offrire risultati giusti e non macchiati dalle “incomprensioni arbitrali”. Dall'altra parte invece qualcuno ritiene che ancora ci siano molte cose da  cambiare, in quanto la scelta di ricorrere alla VAR ricade sempre su di un solo uomo, l'arbitro, che può continuare a fare degli errori come nella partita PORTOGALLO-CILE, dove non è stato concesso un rigore proprio perché non ha voluto ricorrere alla VAR.

La tecnologia VAR,  già presente anche in altri sport, ovviamente andrà ad influire sui risultati finali degli scommettitori ma non inciderà negativamente sulle migliori scommesse sul calcio, infatti magari verrà inserita anche la quotazione di quante volte ogni partita verrà utilizzato il VAR.

Proprio prendendo spunto da gli altri sport, la soluzione esistente nel tennis sarebbe ideale. Ovvero permettere a i due contendenti, in questo caso i due capitani delle rispettive formazioni, la possibilità di richiedere l'utilizzo della VAR nei momenti salienti non riconosciuti dall'albitro, come appunto “l'occhio di falco” nel tennis.

Insomma, un modo per rendere ancora più avvincenti scommesse e tecnologia a servizio dello sport, che forse renderà quasi impossibile, la classica abitudine italiana di prendersela con la classe arbitrale a fine partita.

Non c'è soltanto la nuova ruota panoramica alta ben 31 metri in Piazza Costa a rendere ancora più magica l'estate di Cesenatico. La località romagnola ha infatti organizzato una lunga serie di eventi per una fantastica  estate a ritmo di... radio!

La musica sarà infatti protagonista in tante occasioni a cominciare dalla Notte Rosa del 7 Luglio quando alcuni grandi nomi amatissimi dal pubblico come Francesco Renga, Nina Zilli ed Ermal Meta saliranno sul palco per una notte veramente indimenticabile a base di hit radiofoniche.

Non dimentichiamoci poi di altri eventi con altri generi di musica a cominciare da I Concerti all’Alba, una serie di eventi dislocati in vari punti della città che presenteranno una serie di suggestioni sonore legate ad altri medium come cinema e poesia.  La particolarità degli eventi è che cominciano tutti ad un orario decisamente insolito: le 6 del mattino. Per chi si sveglia presto o per chi ancora non è andato a dormire, tutti gli appuntamenti che continueranno fino al 20 agosto saranno ad ingresso gratuito.

Da none perdere neppure Porto del Jazz, tre giorni (11-12-13 agosto) con decine di concerti itineranti in tutto il centro storico di Cesenatico per un caldissimo sound che coinvolgerà veramente tutti.

E poi ovviamente tutta la vita notturna di Cesenatico e dintorni, tra le più rinomate sia in Italia che in Europa, sarà a base della musica più ballata e ascoltata in radio così come accadrà in spiaggia dove le migliori animazioni per ogni età, allieteranno tutta la famiglia.

A proposito di famiglia: se siete alla ricerca di una struttura ricettiva a Cesenatico pensata ad hoc proprio per mamma, papà, figlio (o figli) e state cercando su Google, Yahoo o Bing  Hotel Cesenatico 4 stelle, potrebbe fare al caso vostro il Club Family Hotel a Villamarina di Cesenatico, a soli cinque minuti dalla stazione ferroviaria e dalla frequentatissima zona pedonale con negozi, bar, pizzerie e gelaterie. L'albergo può anche contare sul 99% dei clienti soddisfatti sul noto sito Tripadvisor.

La struttura offre inoltre un'eccellente offerta da non perdere per le famiglie: la vacanza gratis per due ragazzi gratis fino a 15 anni nella stanza di mamma e papà. E poi il Club Family Hotel propone tanti servizi ideali per tutti come un animazione per ogni  giorno della settimana a base di laboratori creativi, giochi, balli, canti ed anche un amatissimo carretto dei gelati che arriverà in albergo a sorpresa!

E poi su tutto, la grande piscina riscaldata con acqua-scivolo e idromassaggio con tanto di open bar gratuito dove potrete scegliere come dissetarvi tra acqua, pepsi, aranciata, limonata, tè freddo, birra alla spina (ovviamente soltanto per mamma e papà) e caffetteria.

E dunque anche se i TheGiornalisti cantano "Riccione" a Cesenatico sarà veramente un estate a tutta radio e poi se per qualche ora vorrete rilassarvi magari in silenzio, vi aspetta il Parco di Levante con ottimi percorsi per il fitness, un laghetto con tante specie animali ed ovviamente tantissimo verde. La gentilezza, la cortesia e l'allegria di Cesenatico indubbiamente vi conquisteranno!

Al giorno d’oggi avere un negozio non è più così semplice, soprattutto perché le vendite tradizionali – se così le possiamo definire – non son più amate come una volta. Le persone, difatti, molto spesso preferiscono acquistare online, poiché possono trovare anche una maggiore selezione di prodotti, rispetto a quello che vediamo nei negozi. Quini, nell’era di internet, in cui tutti utilizzano Google per qualunque cosa, è necessario aggiornarsi e poter essere presenti anche sul web con il proprio negozio: in questo modo, sarà possibile soddisfare un pubblico decisamente più ampio e sarà possibile pure incrementare le vendite della merce che giace nei magazzini o sugli scaffali del punto vendita. 

Creare un negozio online è un gioco da ragazzi, soprattutto grazie ad alcuni portali che consentono di realizzare il proprio e-commerce in men che non si dica: difatti, non dovrete conoscere chissà quale codice di programmazione, ma sarà solo necessario registrarsi per poter accedere ad una prova gratuita e, successivamente, acquistare il dominio per iniziare ad incrementare l’attività di vendita, arrivando a distribuire anche in ogni parte del mondo i propri prodotti. 

Realizzando una vetrina online, quindi, avrete maggiori possibilità di vendere i vostri articoli e, allo stesso tempo, potrete pure dispensare dei suggerimenti per l’utilizzo migliore del prodotto acquistato dal cliente. Ad esempio, se siete dei venditori di alimenti, potrete affiancare al vostro shop online anche un blog, in cui darete le ricette oppure consiglierete come utilizzare al meglio l’alimento per sfruttare tutti i suoi benefici o, ancora, potrete suggerire il miglior metodo di conservazione.

Naturalmente, in tal caso, potrete anche decidere di aggiungere dei componenti aggiuntivi al vostro portale online. A tal proposito possiamo riportare come esempio, tutte le potenzialità di una newsletter oppure di Facebook, organizzando condivisioni personalizzate e campagne mirate per la vendita su internet. Non dimenticatevi comunque che questa è solo una parte della personalizzazione disponibile su questo tipo di piattaforme! Infatti, potrete anche selezionare accuratamente la vostra grafica del sito, consultando un ricco assortimento di template, e dopodiché potrete impostare i colori e tutti i contenuti da visualizzare una volta online. 

Le piattaforme di questo tipo, peraltro, offrono pure svariati vantaggi: ad esempio, potrete tenere sempre sotto controllo i vostri ordini, anche dal vostro smartphone, tramite l’interfaccia che vedrete solamente voi. In questo modo, potrete evadere velocemente gli ordini e farli giungere a destinazione in men che non si dica. Inoltre, potrete pure controllare il traffico presente sul vostro sito tramite le statistiche e cercare di capire quali sono i prodotti più interessanti per la vostra clientela. 

Questa è una piccola panoramica di tutto quello che potrete fare con un sito di questo tipo: realizzare uno shop online, affidandovi a siti di questo tipo, vi consentirà di aprirvi al mondo del web e di ampliare il numero dei vostri clienti, non limitandovi più esclusivamente a quelli che vivono nella vostra città. Naturalmente, l’e-commerce realizzato in questa maniera potrà essere anche una soluzione ottimale per coloro che desiderano sfruttare al meglio il web, dimezzando anche i costi derivanti dalla gestione di un classico negozio. 

Non vi resta che mettervi al lavoro e sbarcare sul web con il vostro e-shop online!

In rete tutti parlano di link building ma spesso non si sa di cosa si parli, molti fingono di capire ma in ogni caso tutti vanno a cercare il significato in rete.

Importante da sapere per chiunque si appassionato di tecnologia: la link building è uno degli step fondamentali di un posizionamento seo.

Quando si parla di Link building si parla di collegamenti ipertestuali tra sito a sito, la strategia si utilizza per  portare in alto il sito conferendo maggiore autorevolezza ad uno spazio. Uno degli step più importanti della Seo rende possibile ottenere ottimi risultati persino sotto il profilo commerciale.

Sedicenti guru della rete, moderatori di forum intorno a questa pratica hanno fatto sorgere diverse dicerie dimostratesi tutte false.

Cambino gli algoritmi non cambiano le tecniche base per ottenere un buon riscontro. E' bene sapere che fare link building non è qualcosa di illegale o vietato si tratta infatti di una delle tecniche di successo più usate persino dai maggiori esperti di SEO.

Andiamo con ordine: fare link building è necessario per avere un sito in pole position. Come la si fa? Ci si rivolge ad agenzie che lavorano nelle digital pr e nel settore Seo per poter ottenere gli spazi. Il servizio si acquista e, una volta acquistato si ottiene una regolare ricevuta. Dove è l'illegalità? Da nessuna parte! Molti sostengono che il motore di ricerca più grande del mondo non apprezzi questo genere di prestazione: niente di più falso. Ad oggi non risulta nessun sito “caduto” per via di link building costruita in modo consono da degli esperti invece, di contro, esistono moltissimi progetti falliti a causa di link di poco valore.

Ad oggi è bene ricordare che i link sono minuziosamente tracciati ed analizzati dai vari bot e talvolta persino dagli esseri umani con controlli che mirano alla qualità dei links e ai contenuti ottimi. I siti

I link provenienti da siti web affidabili  danno sempre un ottimo valore . Questo genere di siti si riconosce dal numero di aggiornamenti, dal tipo di contenuti e dal numero di letture tutti dati che vengono analizzati da di tool particolari usati per avere una idea sul valore esatto del sito non solo ai fini seo ma anche per determinare il suo prezzo.

Massimamente sconsigliato è procedere a fare link building per i fatti propri magari rivolgendosi a forum o gruppi social: l'insuccesso è assicurato proprio perchè nel sottobosco di internet agiscono sin troppe persone improvvisate, affidarsi a chi studia il settore, è in possesso di moltissimi contatti e rapporti di lavoro invece renderà possibile una link bulding efficace e di successo.

visita https://www.seoluxury.com 

Il web è un mondo meraviglioso: una piccola miniera d'oro per chi vuole investire ma siamo certi che tutto sia così come ci dicono?

Niente è facile e sopratutto nulla è semplice: il web riesce ad essere una grande risorsa se lo si conosce e sopratutto se si sa usare il suo linguaggio.

Seo: un acronimo misterioso di cui tutti parlano ma nessun sa veramente cosa sia.

Ogni giorno tutti navigano sul web ed usano per lo più Google, il più grande motore di ricerca del mondo! Ebbene la Seo ovvero search engine optimization è quell'insieme di attività che, strutturate bene possono far trovare un sito internet immediatamente. 

Intercettare in modalità semantica i desideri degli utenti, farli rendere gradevoli agli occhi del motore di ricerca è possibile solo e soltanto attraverso una ottima Seo.

Fare Seo, nonostante i più lo possano pensare non è manipolare contenuti ma è valorizzare gli stessi in modo da renderli utili per il lettore e facili da intercettare da parte del motore di ricerca. 

Non è certo qualcosa di facile e tanto meno di automatico: progettare contenuti, renderli utili, strutturare le giuste parole chiave è fare Seo, saperlo fare bene è possedere le chiavi del web.

Una attività complessa che prevede studio e professionalità: la Seo però è un insieme di tecniche e pratiche utili un po' a tutti coloro che vogliono essere presenti in modo efficace nel web.

Il posizionamento e l’indicizzazione sui motori di ricerca per un sito web è il primo step di un business che deve diventare di successo, c'è chi si rivolge ad un buon freelance e chi invece predilige un’agenzia SEO.

Una agenzia Seo può offrire una proposta servizi composita e migliore garantendo reali ed efficaci risultati. 

La Seo e le tecniche che servono sono sempre avvolte da un alone di mistero, nessuno mai le svelerà ma in realtà esse sono sempre uguali. Scrivere bene, ragionare intorno ad ogni parola è il vero segreto della Seo, esistono poi altri accorgimenti che sono per lo più tecnici, spesso scambiati per Seo ma che in realtà fanno parte del buon progetto di architettura di un sito e poco hanno a che vedere con la semantica di uno spazio.

Un sito perfetto deve avere caratteristiche tecniche di base che ne compongano una architettura buona ed efficace: velocità, facilità di consultazione dei contenuti, non sono Seo ma possono agevolare comunque il buon posizionamento di uno spazio.

I testi poi devono essere ottimizzato allo spazio e devono avere una costruzione fatta in modo rigoroso, quasi scientifico, è qui che entra in campo la Seo.

Interventi di ottimizzazione della reputazione, link building, social feed e quanto altro diventano un ottimo corollario per un impianto Seo efficace, prima di tutto però ottimi testi.

E' questa la ricetta misteriosa di cui nessun vuol far menzione? Per noi sì! 

La tecnologia continua ad essere fondamentale per tutti, ma nel mondo della musica e della radio lo è ancora di più. Necessitano di parecchie strumentazioni, chi per lavoro, chi anche solo per passione. 

Le soluzioni sono tante e arrivano tutte dalla rete, dove spopolano gli e-commerce dedicati a tecnologia ed elettronica. Il sito più amato dagli italiani è quelli di Monclick, società di e-commerce specializzata nella vendita di prodotti di elettronica e IT. 

Monclick è utile a tantissimi cittadini che cercano prodotti di qualità a prezzi ottimi. Non solo: ultimamente il portale Monclick ha avuto la fiducia di un ottimo comparto. Infatti è possibile aderire alle promozioni anche per i clienti di una serie di grandi banche, di assicurazioni e tanti altri partner commerciali che così possono offrire prodotti ottimi a prezzi vantaggiosi. 

Monclick è un negozio virtuale dove acquistare conviene soprattutto perché le politiche dei prezzi partono dal presupposto che ogni cliente possa permettersi l'acquisto di un ultimo pezzo di tecnologia. Questo soprattutto grazie alle diverse promozioni e coupon che il sito pubblicizza, tra gli altri, tramite il portale di codici sconto Piucodicisconto.com. Inoltre la possibilità offerta di acquistare 7 giorni su 7 effettuando pagamenti ad ogni ora del giorno e della notte è stata la chiave di successo del portale.

 Prima acquistare da questo e-commerce poteva significare aspettare qualche giorno per la consegna del prodotto, ora Monclick vanta la struttura logistica più grande di Italia ed è in possesso di oltre 50mila metri quadri di magazzino grazie ai poli logistici di Esprinet. La società intanto è persino riuscita ad avere un prototipo ideale di alcune soluzioni personalizzate, idonee a migliorare l'esperienza dei clienti. 

Ad oggi Monclick è diventata una piccola web agency dedicata a creare soluzioni tailor-made: nei progetti c'è un motore di ricerca capace di selezionare il meglio dell'elettronica e della tecnologia. C'è anche da dire che Monclick è stata rilevata da Unieuro: una novità importante perché da qualche mese i due colossi, uno francese e l'altro italiano, sono insieme in una nuova avventura che li farà diventare leader europei dei settori come  informatica, elettronica e  telefonia.

Load More

Ultime Trasmesse

Offerte di Lavoro in Sardegna

Offerte di Lavoro in Sardegna




Facebook


Ascoltaci con le nostre APP

Hai uno smartphone con Sistema Android o Apple e vuoi ascoltaci? Scarica Subito le nostre app da Google Play. E' Gratis!