Stampa

Sono Innocente - La storia di Claudio Ribelli di Sinnai andata su Rai 3 (Video)

Scritto da RadioFusion. Posted in Sinnai

Claudio Ribelli di Sinnai protagonista della puntata di ieri sera (sabato 11 marzo) della trasmissione "Sono Innocente" andata in onda su Rai3, condotto dal giornalista Alberto Matano. Il dramma e il riscatto di uomini e donne accusati ingiustamente, le storie di persone che da una vita normale e tranquilla si trovano catapultate in un vero e proprio incubo, la realtà cruda e difficile del carcere. Sei mesi in carcere più altri sei ai domiciliari: un anno di detenzione per un reato mai commesso. È la storia dell’operaio Claudio Ribelli, di Sinnai (Cagliari), accusato di aver rapinato una donna puntando il coltello alla gola del suo bambino. Dopo alcune incertezze iniziali, la donna lo aveva indicato come esecutore della rapina. “Prima dell’arresto avevo supplicato le forze dell’ordine di confrontare le mie impronte digitali con quelle trovate sul posto. Mi risposero che non erano tenuti a farlo. Ho poi scoperto di essere finito in prigione soltanto perché quella mattina al bar avevo offerto un caffè alla persona che ha confessato il reato”. Il 19 ottobre 2010 due uomini erano entrati a casa della donna fingendosi tecnici comunali per rapinarla. Uno di questi, Pierpaolo Atzeni, aveva confessato il reato. Ma il complice non era Ribelli, come dimostra un video ripreso da una telecamera di una stazione di servizio, nel quale si distingue Atzeni in auto, pochi secondi dopo la rapina, con un ragazzo che non è certo l’operaio di Sinnai. Trascorrere sei mesi in carcere da innocente gli ha causato pesanti ripercussioni sulla vita che richiedono terapie adeguate e un’invalidità del 30%. Ma la vita va avanti, e a inizio ottobre Claudio si è sposato.

Ecco il video completo della storia

Stampa

Cranovali Sinniesu 2017 - Domenica 5 Marzo Pariglias, Cerbus & Menù turistico

Scritto da RadioFusion. Posted in Sinnai

Domenica 5 Marzo 2017, in occasione del carnevale Sinnaese si rinnova l'appuntamento con la manifestazione de "Is Parillias" che come gli anni scorsi prevede le pariglie a cavallo con i Giovani di Sinnai e altri pariglianti da tutta la Sardegna nella mattinata di domenica. La sera sarà il turno de "Is Cerbixeddus e Is Cerbus" che dalle ore 15.30 saranno in giro per le vie del paese sino ad arrivare in piazza S.Isidoro attorno alle ore 17.00 per l'esibizione de "sa cassa manna". Nel finale nell’anfiteatro di Sant'Isidoro entrerà in scena il gruppo folk Funtan’e Olia con balli e canti assieme ai presenti. L'evento è organizzato dall'Assessorato al Turismo, Commercio, Tradizioni Popolari del Comune di Sinnai in collaborazione con "Is Basonis", "Is Cerbus" e la proloco di Sinnai.

Questo il programma completo

dalle ore 9:30
Is Pariglias e la Pentolaccia presso localita Bellavista
(Bambini giara oristanese, Oristano, Norbello,Fonni, Assemini
Ollollai, Sinnai, Maracalagonis)

MENU TURISTICO PRESSO I RISTORANTI LOCALI

dalle ore 14.00 alle ore 15.30
i Cori Polifonici Maschili di Sinnai:
Coro S'ARRODIA, Coro SEGOSSINI e Coro SERPEDDI'
allieteranno il pubblico con canti tradizionali nel centro storico concludendo la loro attività in via Olimpia al momento della vestizione
ore 15:00
raduno nel palazzetto Sant'Elena (via Olimpia) per la vestizione de Is cerbus e delle maschere ospiti (SOS Corrajos di Paulilatino e S'Ainu Orriadore di Scano Montieferru) e sfilata per le vie del paese

ore 17:00
arrivo presso la Piazza Sant'Isidoro, esibizione delle maschere tradizionali
Conclusione della serata con degustazione gratuita di prodotti eno-gastronomici balli e canti a cura del Gruppo Folk Funtana e Olia

Is Cerbus è un'antichissima tradizione sinnaese, nota e documentata in varie fasi a partire dagli ultini anni del '800 e conservatasi praticamente immutata fino ai giorni nostri. Sa Cassa Manna rappresenta l'eterna lotta dell'uomo contro la natura, attraverso l'allegoria della caccia grossa. Le Maschere che raffigurano "is cerbus e is sirbonis" si nascondono per le vie del paese mentre i battitori"is canaxus" setacciano il territorio sino a scovarle e spingerle verso le poste mentri i cacciatori "is iscupetas" appostati in "s'arrefinu" li attendono pazientemente.

Dopo la cattura le prede vengono ammucchiate al centro della piazza dove "cassadoris e canaxus" festeggiano con urla e spari e attendono l'arrivo de "su carrettoni a cuaddu e de is burricheddus" che porteranno a casa i trofei in una carovana trionfale..

Le attività di Ristorazione propongono per il giorno un menu turistico. Segnaliamo il Ristorante Pizzeria da Birillo a Sinnai in Via Giardini, 7 a pochi passi dalla piazza S.Isidoro che propone un menù completo turistico con antipasto, Malloreddus alla campidanese, Arrosto misto di maiale,, bevande, caffè, amaro e dolcetti a soli 10 euro Per info e prenotazioni 070765588 - 3475518364 - Maggiori info qui

In attesa dell'edizione 2017 Vi proponiamo i nostri video completi dell'edizione 2012

Stampa

Sinnai: Rubato lo zaino di primo soccorso della Sarda Ambiente Vab Sinnai

Scritto da RadioFusion. Posted in Sinnai

Questa notte ignoti hanno rubato lo zaino di primo soccorso dell'associazione Onlus Sarda Ambiente Vab Sinnai.

Lo Zaino è stato rubato dall'auto parcheggiata fuori dall'abitazione del referente della V.A.B. Sardegna di Sinnai Claudio Moriconi, sostata in via Segantini, a pochi metri dall'incrocio per Via Raffaello.

Come visibile dalle foto è stato spaccato il finestrino dell'auto e portato via lo zaino contente un defibrillatore, tre saturimetri, garze, bende, cerotti, forbici, ghiaccio spray e secco, glucometro, tre sfigmomanometri... e altri accessori necessari all'associazione per le attività di soccorso quotidiano.

Stampa

Sinnai: A fuoco due auto in via Schopenhauer

Scritto da RadioFusion. Posted in Sinnai

Piromani in azione nella zona della Pineta di Sinnai

Due Fiat panda sono andate state incendiate attorno alle ore 5.00 di questa mattina in via Schopenhauer a Sinnai.

Una delle due è stata distrutta solo parzialmente grazie al rapido intervento dei Vigili del Fuoco.

ph di Alessio Mura.



x
Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy