Artista: Claudia Megre - Titolo: Tatuami - Etichetta: Med Music Corporate

Spesso il Festival di Sanremo é stato ricordato per avvenimenti non propriamente inerenti alla celebrazione della canzone italiana: farfalline tatuate, aspiranti suicidi dal palco dell'Ariston, polemiche di ogni genere... e la lista potrebbe continuare all'infinito. 

Anche quest'anno la tradizione si mantiene più viva che mai... ma lo scoop questa volta ha una connotazione positiva e coerente con il Festival italiano più famoso al mondo.

La novità è Claudia MegréL'artista, che già nel cognome ricorda una stella (Megrez, stella dell'Orsa Maggiore che ha tatuata sui nei del braccio, ndr) dimostra di avere tutte le carte in regola per far parte di quell'élite di giovani talentuosi che hanno fatto di dedizione e caparbietà uno stile di vita.

Una carriera iniziata giovanissima tra conservatorio e tournée all'estero. Un album uscito nel 2013, "Da Domani"; nel team rock di Piero Pelù a "The Voice of Italy" 2014, fino a diventare testimonial d'eccezione del prestigioso brand COCONUDALa nota azienda ha scelto la vetrina del 65esimo Festival di Sanremo per lanciare la propria campagna pubblicitaria sincronizzando il brano inedito di Claudia "Tatuami" per il proprio spot tv. Ciò darà alla cantante l'opportunità di presentare il suo nuovo singolo che anticipa l'uscita del suo secondo album intitolato, appunto, "Tatuami", prodotto da Nicolò Fragile, etichetta discografica Med MusicCorporate. 

Ecco un estratto dallo spot 30 sec

{youtube}V57ogMPQjC4|560|315|1{/youtube}

www.facebook.com/claudiamegre

Artista: Marco Masini - Titolo: Che giorno è - Etichetta: Sony Music - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

Con alle spalle milioni di dischi venduti, il cantautore fiorentino simbolo degli anni ‘90 presenta, in gara al 65° Festival di Sanremo (in programma al Teatro Ariston dal 10 al 14 febbraio), il brano “Che Giorno è”. «“Che giorno è” rappresenta un’evoluzione per me e per la mia musica, una sorta di “Masini 4.0” – racconta Marco Masini a proposito del brano, scritto insieme a Federica Camba e Daniele Coro – il testo parla della consapevolezza di quando si cresce e si cambia. Di quando le paure e le debolezze della gioventù si trasformano in forza e convinzione. Un po’ come la favola del brutto anatroccolo. All’inizio tutto sembra impossibile, poi, lentamente, si comincia a succhiare un nuovo nettare, composto esclusivamente di forti energie e sensazioni positive. "Vivere e cadere, vivere e rialzarsi, vivere ricominciare". E se vediamo qualcuno restare indietro, l'istinto è fargli entrare nella testa il concetto del “vivere al massimo il presente”. Il presente inteso come unica certezza dell'esistere». Durante la serata di giovedì 12 febbraio, dedicata alle cover, Marco Masini interpreta sul palco dell’Ariston il brano “Sarà per te” dell’amico Francesco Nuti. Il 12 febbraio esce il triplo album antologico “CRONOLOGIA” (Sony Music) con il meglio del repertorio di Marco Masini, con 5 brani inediti e qualche altra “chicca” (tra cui la cover del brano “Sarà per te”). “CRONOLOGIA” verrà presentato da Marco ai suoi fan durante un Instore Tour, queste le tappe: 19 febbraio a Milano (ore 18.00 - Mondadori Megastore, via Marghera 28); 20 febbraio a Torino (ore 17.30 - MediaWorld/Centro Commerciale 8 Gallery, via Nizza 262); 21 febbraio a Firenze (ore 17.30 - MediaWorld/Centro Commerciale Ponte a Greve, Viuzzo delle Case Nuove 9); 23 febbraio a Roma (ore 18.00 - laFeltrinelli, via Appia Nuova 427). Per Marco Masini è la settima volta sul palco del Festival di Sanremo dove ha trionfato al suo esordio nel 1990, con il brano “Disperato” (nella Sezione “Novità”), e nel 2004 con il brano “L’uomo volante” (l’ultima partecipazione è del 2009 con il brano “L’Italia”). 

www.facebook.com/marcomasiniofficial

 Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly

Artista: Lorenzo Fragola - Titolo: Siamo uguali - Etichetta: Sony Music - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

Si intitola “Siamo uguali” il brano con cui il vincitore di X Factor Lorenzo Fragola partecipa al 65° Festival di Sanremo. Dopo aver trionfato nell’ultima edizione di X Factor e aver conquistato il doppio disco di platino con l’inedito “The reason why”, Lorenzo porterà sul palco dell’Ariston uno dei primi brani in cui si è cimentato nella scrittura in italiano insieme Fedez con il quale ha condiviso il percorso all’interno del talent fino alla vittoria finale. In “Siamo uguali” Lorenzo racconta il suo personalissimo punto di vista sull’amore e, in particolare, sulla fine di una relazione con il suo stile fresco e contemporaneo che ha conquistato subito critica e pubblico. Nella serata “cover” di giovedì, in omaggio alla tradizione della canzone italiana Lorenzo interpreterà “Una città per cantare” di Ron. Lorenzo sta attualmente lavorando al suo primo album di inediti in uscita a marzo.

Lorenzo Fragola nasce a Catania nel 1995 e vive a Bologna dove frequenta il DAMS. È un ragazzo molto eclettico, suona la chitarra con cui da sempre si accompagna, eseguendo brani scritti da lui e versioni acustiche di grandi successi italiani e internazionali.
Ha cominciato a cantare all’età di 5 anni e ha preso parte alla realizzazione di musical liceali “Cavalleria rusticana” e “Shakespeare in love”, andati in scena al Piccolo Teatro di Catania, in cui partecipava come cantante.

Nel 2014 decide di presentarsi alle selezioni di X Factor dove strabilia il pubblico e i giudici con le sue interpretazioni di “Che cosa sono le nuvole?” di Domenico Modugno e “The reason why”, un brano scritto da lui. Fedez, giudice della categoria Under 24 Uomini, lo sceglie per la sua squadra e Lorenzo arriva alla fase finale del talent di Sky dove presenta nuovamente il suo inedito “The reason why” e si aggiudica la vittoria finale.

www.facebook.com/lorenzostrawberry

 Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly

Artista: Irene Grandi - Titolo: Un vento senza nome - Etichetta: Sony Music - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

Dopo 5 anni di assenza Irene Grandi torna a Sanremo.

Per la prima volta Irene partecipa al Festival della Canzone Italiana con un brano di cui è anche autrice. Un vento senza nome, questo è il titolo del brano, svela una musicista rinnovata, più ricca e complessa artisticamente, più consapevole.

Un vento senza nome è una ballad molto intensa e ispirata. Una canzone tutta al femminile, che parla del coraggio, della forza di aprirsi a nuovi orizzonti raccontando di una donna che volta pagina lasciandosi alle spalle una situazione che non le appartiene più. Una canzone che si apre alla speranza, musicalmente evocativa e raffinata e che si sviluppa in un crescendo lieve e costante di emozioni sempre più sorprendenti e coinvolgenti. Il pianoforte ha il tocco inconfondibile e intenso di Stefano Bollani.

"'Un vento senza nome' è una canzone che ho scritto e che amo particolarmente perchè rivela il mio lato più profondo. Dopo 5 anni dal mio ultimo disco di inediti, tornare al Festival mi è sembrata un'emozione da non perdere", spiega Irene.

Per la serata del giovedì sera, che come di consueto, sarà dedicata all’esecuzione delle cover di grandi brani della musica italiana, Irene Grandi canterà una nuova versione di Se perdo te, canzone di Patty Pravo pubblicata nel 1967.

Un vento senza nome è estratta dal nuovo album, uscito oggi 12 febbraio, che inaugura la collaborazione di Irene con Sony Music.

www.facebook.com/IreneGrandiOfficial

Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly

Artista: Biggio e Mandelli - Titolo: Vita d'inferno - Etichetta: Sony Music - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

IL VOLO, Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, partecipa al 65° Festival di Sanremo con “Grande Amore” (Testo e musica: F. Boccia – C. Esposito), brano dal respiro internazionale, che mette in luce, oltre le straordinarie doti vocali del trio, quella forza interpretativa che li ha consacrati a livello mondiale.

Nonostante la giovane età, infatti, la carriera de Il Volo è già costellata di record: primi italiani nella storia a sottoscrivere un contratto con la major americana Geffen, unici artisti italiani invitati da Quincy Jones a “We Are The World for Haiti” insieme a 80 star internazionali, un disco di debutto che conquista il platino in Italia ed entra in una sola settimana nella Top10 di “Billboard 200” dedicata agli album più venduti negli Stati Uniti, milioni di copie vendute su scala mondiale, due nomination ai Latin Grammy Awards come “Best new artist” e “Best pop album by a duo or group with vocal”, tournèe e live in tutto il mondo, esibizioni nei più importanti show (“Tonight Show”, “American Idol e “Ellen De Generes Show” per citarne alcuni), numerose collaborazioni con star internazionali (tra cui Barbara Streisand, di cui sono stati Special Guests duettando in 12 date del suo tour nel 2012), vincitori del Latin Billboard Award come “Miglior artista dell’anno Duo/Gruppo interprete di album latino”.
Questi sono solo alcuni dei prestigiosi traguardi raggiunti dai tre artisti dal 2009 a oggi.

Dopo aver conquistato le platee internazionali, sono pronti a calcare lo storico palco di Sanremo e a sorprendere il pubblico italiano con un brano inedito, che esalta il loro grande talento e la loro consolidata maturità artistica.

"Grande Amore" sarà contenuto nel nuovo progetto discografico, “Sanremo Grande Amore” (Columbia/Sony Music), eccezionale Ep in uscita il 24 febbraio che raccoglierà celebri brani della storia del Festival ai quali Il Volo ha donato una veste nuova, reinterpretandoli in chiave più contemporanea e internazionale. Tra i capolavori inclusi nell’album, “Ancora”,canzone presentata da Eduardo De Crescenzo sul palco sanremese nel 1981 che il Volo interpreterà nella serata del Festival dedicata alle cover.

TRACKLIST
01. GRANDE AMORE
02. ANCORA
03. VACANZE ROMANE
04. CANZONE PER TE
05. PIOVE
06. ROMANTICA
07. L’IMMENSITÀ

www.facebook.com/ilvolomusic

Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly

Artista: Biggio e Mandelli - Titolo: Vita d'inferno - Etichetta: Sony Music - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

BIGGIO E MANDELLI PORTANO LA LORO ESPLOSIVA IRONIA AL 65° FESTIVAL DI SANREMO CON IL BRANO “VITA D’INFERNO”

Nella serata di giovedì interpreteranno “E LA VITA, LA VITA” di Cochi e Renato

A 3 anni di distanza dall’edizione che li ha visti ospiti, Biggio e Mandelli tornano sul palco dell’Ariston, ma questa volta in gara con il brano “Vita d’inferno” di cui sono anche autori. Con la pungente e irresistibile ironia che ha fatto la loro fortuna in tv e al cinema, Biggio e Mandelli dipingono un esplosivo ritratto delle fatiche dell’uomo moderno reso ancora più irresistibile grazie all’arrangiamento bandistico. Nella serata “COVER”, in omaggio alla tradizione della canzone italiana, Biggio e Mandelli presenteranno la loro personalissima versione del classico di Cochi e Renato “E la vita, la vita”. Francesco Mandelli (Erba, 3 Aprile 1979) e Fabrizio Biggio (Firenze, 27 giugno 1974) si sono incontrati nel 2000 negli studi di Mtv. Il primo conduceva Select, programma storico della rete con videoclip e ospiti musicali, il secondo conduceva - in coppia con Gip - MTVMAD, programma comico demenziale al quale si sarebbe unito l'anno dopo anche Francesco. Ad MTVMAD Biggio e Mandelli cominciano a scrivere e mettere in scena i loro primi sketch, spesso conditi con canzoni da loro scritte ed interpretate. Faranno insieme 3 edizioni del programma, interpretando vari personaggi e situazioni, tra cui “Bathroom”, “i Cauboi”, “i Supereroi”, “Videovacation”. Dopo MTVMAD i due hanno lavorato per un po' in progetti personali, senza collaborare. Mandelli recitando in diversi film di successo al cinema e Biggio facendo radio e qualche programma televisivo. Nel 2007 decidono di ritrovarsi per pensare insieme un nuovo programma di Sketch. Nasce così il progetto “I SOLITI IDIOTI”, in onda su MTV dal 2009 al 2012, che li vedrà interpretare circa 60 personaggi diversi in due per quattro serie di 14 puntate l'una. Nel 2011 arriva il cinema. Pietro Valsecchi chiede loro di portare i personaggi della serie al cinema. Ne vengono fuori due film: “I SOLITI IDIOTI – IL FILM” e “I 2 SOLITI IDIOTI”, che insieme incassano al botteghino più di 20 milioni di Euro. In contemporanea portano in giro anche uno show nei teatri di tutta Italia nel quale oltre ad interpretare gli sketch più famosi, cantano le diverse canzoni della serie, tra cui “la Casilina”, “Dica”, “A come Amore”, “Spacco tutto”, “Dov'è Gesù”, “Omosessuale”, “E' normale” e molte altre. Alcune di queste le cantano anche sul prestigioso palco del festival di Sanremo, dove Gianni Morandi li chiama come ospiti della seconda serata. 

Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly

Artista: Anna Tatangelo - Titolo: Libera - Etichetta: Sony Music - Disponibile in Digital Download - Scarica da qui

Lasciato alle spalle lo strepitoso successo di Muchaha – che ha superato 3 milioni di visualizzazioni su Vevo - è Libera (Sony Music) il nuovo singolo di Anna Tatangelo. La canzone, presentata alla 65° Edizione del Festival di Sanremo, presta il titolo anche al nuovo progetto musicale di Anna, in uscita il prossimo 12 Febbraio.

Firmata da Kekko Silvestre dei Modà, Libera è un inno d’amore rivolto alla persona amata, una canzone che nella sua semplicità è in grado di esprimere il sentimento più puro. La ballad racconta di una donna matura e cosciente di essere libera solamente tra le braccia del proprio uomo. Il brano esalta l’universo dell’amore vero che vive in una dimensione surreale e onirica “Sono libera, libera come una nuvola nel vento che si dondola”.

Anna ci mostra come l’amore puro è quello che ci rende liberi e inconsapevoli del trascorrere del tempo. La canzone è caratterizzata da una melodia dolce ma improvvisamente si estende con una grinta tutta rock, attraverso un testo semplice che ben rispecchia il cambiamento personale e musicale di Anna.

Classe ’87, l’enfant prodige italiana per eccellenza approda al suo settimo Festival di Sanremo con le emozioni della prima volta “Nonostante sia salita sul palco dell’Ariston la prima volta quando avevo solamente 15 anni, tornarci ora per me è come se fosse ancora la prima volta”.

Libera è stata scritta da Kekko Silvestre, direzione artistica e arrangiamenti di Adriano Pennino, chitarre Maurizio Fiordiliso e Michael Thompson, batteria Alfredo Golino, basso Roberto D’Aquino.

www.facebook.com/annatatangelopaginaufficiale

Sony Music Italy • facebook.com/sonymusicitaly - twitter.com/SonyMusicItaly

Load More

Ultime Trasmesse

Offerte di Lavoro in Sardegna

Offerte di Lavoro in Sardegna




Facebook


Ascoltaci con le nostre APP

Hai uno smartphone con Sistema Android o Apple e vuoi ascoltaci? Scarica Subito le nostre app da Google Play. E' Gratis!